Categories:

5 rimedi naturali per combattere l’insonnia

Molte più persone di quante pensiamo soffrono, nell’arco della loro vita, d’insonnia. Questo disturbo del sonno può essere sporadico e di lieve entità o più persistente e problematico, può comparire in qualunque momento e le sue cause sono molteplici.

Traumi e stress molto forti, momenti difficili ed eccessivamente intensi, tensioni e responsabilità possono provocare una carenza del sonno e un mancato riposo. Ciò può manifestarsi sia con la tipica difficoltà nel prendere sonno, sia con un sonno particolarmente leggero e frequenti risvegli durante la notte, sia con un risveglio anticipato che non permette di godere di tutte le giuste ore adibite al riposo.

Esistono però tanti rimedi naturali capaci di eliminare questo fastidioso problema che, a lungo andare, può causare stanchezza e improduttività durante il giorno, carenza di attenzione, malfunzionamento del metabolismo, irritabilità e abbassamento delle difese immunitarie.

1. Tisane rilassanti
Le numerose e utili proprietà delle erbe possono essere davvero molto efficaci contro l’insonnia. A partire dalla notissima camomilla, fino ad arrivare al tiglio, alla melissa e alla passiflora le capacità calmanti e rilassanti di queste piante sono perfette per una tisana che concili il sonno. Nei casi di forte insonnia l’ideale è preparare una tisana con più erbe combinate assieme, per garantire un effetto sinergico più profondo. In commercio e nelle erboristerie è possibile trovare preparati di questo tipo già pronti all’uso che basterà semplicemente mettere in infusione.

2. L’aromaterapia
Poche gocce di alcuni oli essenziali, diluiti in acqua o in un olio adatto come quello di mandorle dolci e lasciati evaporare in un bruciatore, sono in grado di sortire grandi effetti sulla mente e sul corpo. Nel caso dell’insonnia, l’ideale è l’olio essenziale di lavanda, in grado di rilassare profondamente, riequilibrare la mente e ristabilire il benessere del nostro umore. Altri oli essenziali particolarmente adeguati sono quelli di melissa, gelsomino, bergamotto e rosa. Usate poche gocce ben diluite e accendete il bruciatore un po’ prima di coricarvi, ricordando di spegnerlo prima di addormentarvi: il profumo delicato degli oli non svanirà e vi accompagnerà verso un sonno rilassato.

3. La melatonina
La melatonina è un ormone, prodotto dal nostro stesso corpo, che controlla e regolarizza i ritmi di sonno e di veglia. In realtà è però prodotta anche dagli animali e dalle piante, e proprio da queste ultime è estratta per farne prodotti naturali utili a migliorare il sonno. Si tratta di un prodotto molto efficace e di facile reperibilità, ma da non sottovalutare: se assunto in dosi eccessive e per tempi troppo prolungati può causare effetti indesiderati notevoli.

4. Fiori di Bach
I fiori di bach utilizzano l’energia vibrazionale dei fiori che, entrando a contatto con quella del soggetto che li assume, è in grado di ristabilire il giusto equilibrio psico-emotivo. Questo metodo, per nulla invasivo e quasi del tutto privo di controindicazioni, è molto usato per eliminare l’insonnia. Sui siti specializzati o recandovi dal vostro erborista di fiducia potrete scoprire quali tra i fiori di bach sono adatti a contrastare le cause e i sintomi della vostra insonnia.

5. Musica rilassante
La musica classica o, più in generale quella d’ambiente, inficia positivamente sulla nostra mente facendo si che i suoni la stimolino creando sensazioni di benessere ed equilibrio sia durante l’ascolto che a lungo termine. Si tratta di un rimedio piacevole, privo di effetti collaterali e fortemente efficace. Ad oggi è possibile trovare numerosi cd appositamente creati, ma anche playlist sulle apposite piattaforme e video su youtube capaci di creare uno stato di relax perfetto per conciliare il sonno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *