Categories:

Dormire nudi? Fa bene allo spirito e al corpo!

Dormire è, insieme al nutrirsi, l’unica cosa di cui nessuna persona al mondo può fare a meno. Ma nonostante sia una necessità che ci accomuna tutti, ognuno lo fa in modo diverso. C’è chi non rinuncia alle coperte nemmeno d’estate, chi dorme con i calzini, chi senza t-shirt o chi solo con quella, chi invece non potrebbe mai e poi mai rinunciare al pigiama.

Eppure, un comportamento che è abbastanza inusuale, o quantomeno poco comune, potrebbe migliorare e non di poco il nostro sonno. Quale? Dormire nudi?! Secondo una ricerca pubblicata sul magazine di Sleep Foundation, infatti, ci sono diversi motivi motivi per i quali sarebbe meglio dormire senza veli.

Il primo a che fare con la temperatura del nostro corpo. L’organismo infatti è regolato dal ritmo circadiano, che gestisce l’innalzamento o l’abbassamento della temperatura corporea durante il giorno e la notte.

Quando iniziamo a sentirci stanchi alla fine della giornata, la nostra produzione di melatonina aumenta, la temperatura corporea diminuisce e continua a farlo per tutta la notte. La temperatura dell’ambiente per dormire in maniera ottimale dovrebbe aggirarsi tra i 19 e i 22 gradi, ed è considerato un fattore chiave per ottenere un sonno di qualità. Dormire nudi può aiutare quindi il corpo a raggiungere una giusta temperatura interna più velocemente, favorendo così un sonno migliore.

Dormire nudi favorisce anche la salute vaginale di ogni donna. Questo perché aiuta a contrastare la comparsa della candidosi, che attacca mucosa della vagina causando dolore e prurito. Il rischio di infezioni da lieviti è solitamente causato da un’inadeguata circolazione dell’aria, spesso provocata dall’utilizzo di biancheria intima attillata o sintetica.

Dormire nudi può inoltre avere un impatto positivo sulla fertilità maschile. La ricerca suggerisce che indossare biancheria intima attillata può aumentare la temperatura dello scroto, diminuendo vitalità e numero degli spermatozoi. Ci sono inoltre evidenze scientifiche che provano come il raffreddamento scrotale abbia un impatto diretto positivo sulla salute dello sperma.

Riposare senza vestiti accanto al proprio partner, può infine aumentare il sentimento di appagamento e connessione tra le coppie. I partner che trascorrono del tempo a contatto pelle a pelle, hanno infatti maggiori probabilità di sentirsi meno stressati e più vicini tra loro.

Il contatto pelle a pelle rilascia l’ossitocina, l’ormone del benessere che stimola sentimenti di sicurezza e amore riducendo l’ansia. Oltre a ridurre lo stress, dormire nudi con accanto il compagno può aiutare a sentirsi bene con il proprio corpo ed accettarsi meglio, aumentando considerevolmente l’autostima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *