Categories:

Dormire di più migliora le prestazioni a scuola

Quali e quanti siano i benefici di un sonno ristoratore ormai li conoscono davvero tutti. Eppure la scienza continua a porsi domande per capire come e quanto dormire meglio, possa incidere positivamente sulla vita di tutti i giorni, per gli adulti come per i bambini o gli adolescenti.

Proprio gli adolescenti, ad essere più precisi gli studenti del primo anno delle superiori dell’istituto “Ettore Majorana” di Brindisi, sono stati oggetto di uno studio pilota coordinato dal Dipartimento di Psicologia della Sapienza Università di Roma e pubblicato sulla rivista Nature and Science of Sleep.

La ricerca ha infatti evidenziato che posticipare l’orario d’ingresso alle lezioni, inciderebbe positivamente sul rendimento scolastico degli studenti.

Lo studio ha coinvolto gli alunni di due sezioni delle classi prime nell’anno scolastico 2018-2019, che sono stati divisi in due gruppi: il primo è entrato a scuola all’orario tradizionale, alle 8.00 del mattino, mentre il secondo entrava un’ora dopo (alle 9.00).

Per monitorare lo sviluppo del test agli studenti è stato consegnato uno strumento di autovalutazione, che registrava vari parametri come qualità soggettiva del sonno, latenza, durata, efficienza abituale, disturbi del sonno, l’eventuale uso di farmaci ipnotici e i disturbi durante il giorno.

I risultati hanno confermato le aspettative dei ricercatori: un aumento delle ore di sonno, con conseguente diminuzione delle sue alterazioni, è stato infatti associato a un costante miglioramento dell’attenzione durante le ore scolastiche e a un significativo incremento del rendimento.

Curioso il fatto che nei giorni festivi non sia state registrate differenze relative al sonno, a conferma che gli effetti positivi dell’aumento di sonno fossero strettamente legati all’inizio posticipato dell’ingresso in classe.

Inoltre, il fatto che l’ora di addormentamento non differisse più di tanto tra i due gruppi (tutti gli studenti spegnevano le luci tra le 23:11 e le 23:21), ha scongiurato la possibilità, spesso avanzata come critica, che un ingresso posticipato a scuola potesse essere associato a un ritardo anche nell’addormentamento serale. 

Secondo quanto suggerito dai ricercatori dunque, un ritardo nell’orario di inizio della scuola dovrebbe essere preso seriamente in considerazione dalle istituzioni, al fine di migliorare significativamente il sonno e i risultati scolastici degli studenti.

Coolmax Air Fresh: addio ai dolori dovuti a posizioni scorrette

Quanto sarebbe bello poter dormire tutti i giorni un’ora in più? Gli studenti dello studio di cui abbiamo parlato nell’articolo hanno avuto questa “lussuosa” opportunità e a quanto pare i benefici sono stati davvero importanti.

Non scopriamo certo oggi l’importanza di poter dormire un giusto quantitativo di ore, così come non è una novità che anche il materasso possa incidere in modo significativo sulla qualità del nostro sonno.

Se stai pensando di cambiare materasso, Coolmax Air Fresh potrebbe fare al caso tuo o di tuo figlio. È pensato per coloro che necessitano un supporto deciso ed anatomico a tutto il corpo, perché si adatta perfettamente alla schiena favorendo la prevenzione dei dolori derivanti dall’assunzione di posizioni scorrette.

Da un lato c’è la lastra in Memory ad alta densità, che garantisce un sostegno anatomico e favorisce il rilassamento della spina dorsale. Dall’altro lo strato in Elioform, che fornisce un comfort più sostenuto.

L’imbottitura in fiber fresh presente su un lato del rivestimento dona un comfort extra, mentre il tessuto termoregolatore Coolmax® garantisce la perfetta regolazione del micro-clima corporeo e regala una sensazione di assoluta freschezza e morbidezza.

Approfitta dell’offerta del materasso e acquistalo ora sul nostro shop! Oppure vieni a provarlo tu stesso in uno dei nostri punti vendita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *