Categories:

Sonno in gravidanza, i nostri consigli per dormire meglio

Più volte abbiamo raccontato quanto sia importante per il benessere dell’organismo riuscire a dormire bene. Lo è per tutti, a prescindere da età, sesso e stile di vita. Ma lo è ancor di più un momento molto particolare nella vita che riguarda esclusivamente le donne: la gravidanza. 

In quei fatidici 9 mesi infatti i regolari ritmi del sonno possono essere totalmente stravolti.

Uno dei motivi principali per cui le future mamme faticano a dormire è legato ai risvegli continui per andare in bagno. 

Su questo aspetto ovviamente si può far poco. Idratarsi adeguatamente è assolutamente fondamentale per la salute della donna e del bambino ed è stato riscontrato che bere meno non diminuisce le volte in cui la futura mamma si alza durante la notte. 

Un altro aspetto che incide negativamente sulla qualità del sonno è non riuscire a trovare una posizione comoda durante la notte. Stare distesi a pancia in su può aumentare gli episodi di reflusso gastrico. La posizione di fianco può procurare dolore causato dall’osso del bacino.

Un terzo aspetto invece è collegato al peso della pancia. Stando sul fianco la pancia tende a pesare, creando tensione addominale e provocando un fastidio che può rendere difficile prendere sonno.  

Che cosa si può fare allora per alleviare queste sensazioni? 

Una buona soluzione è quella di cercare di alzare leggermente la parte superiore del corpo utilizzando un cuscino, così da avere testa e tronco più alti delle gambe di circa 20-30 gradi. Soluzione utile soprattutto per limitare il reflusso gastrico. 

Il cuscino risulta utile anche per chi dorme sul fianco: appoggiandone uno sotto l’addome il peso della pancia verrà sorretto maggiormente. Per quanto riguarda il bacino, invece, può aiutare metterne uno tra le gambe.

Questo aiuta anche chi ha mal di schiena. Mettere un cuscino in mezzo alle cosce, magari dormendo con una gamba piegata, aiuta a tenere la colonna vertebrale meno inarcata. 

Questi pratici consigli possono aiutare a riposare meglio ma il sonno può essere disturbato anche da pensieri e tensioni che possono capitare durante la giornata.

Ad esempio, nel primo trimestre ad esempio una donna può essere preoccupata dall’evoluzione della gravidanza. Più a ridosso della nascita iniziano invece tutte le paure legate al parto. 

Dual Memory, il materasso che facilita la distensione muscolare

Dormire dì per sé, pur essendo un processo naturale e quasi spontaneo, non è affatto banale, figuriamoci in un momento delicato come la gravidanza. I consigli sopra saranno sicuramente utili, ma anche il materasso fa la sua parte incidendo positivamente sulla qualità del sonno, specie se riesce a donare quelle sensazioni di comfort e relax indispensabili per dormire bene.

Il nostro materasso Dual Memory può soddisfare due diverse esigenze di comodità: da un lato garantisce un riposo più sostenuto, sorreggendo in maniera salutare la colonna vertebrale; dall’altro assicura un riposo più dolce favorendo il rilassamento di tutto il corpo.

Grazie alla particolare lavorazione della lastra si individuano 5 zone di comfort che assicurano il perfetto sostegno alle diverse parti del corpo, favorendo la circolazione dell’aria e garantendo la massima igiene.

Ideale quindi per chi ha bisogno di un elevato livello di comfort ma anche per chi soffre di mal di schiena. Un prodotto sicuramente consigliato anche per le donne che sin dai primi momenti della gravidanza lamentano difficoltà nel dormire bene. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *