Dormire-troppo-dormire-troppo-poco
Categories:

Dormire troppo (o troppo poco) diminuisce le capacità cognitive

Nonostante sia più che assodato che dormire è assolutamente indispensabile per la salute di ogni essere umano, la scienza continua a porsi delle domande su quali siano conseguenze ed effetti di un sonno di scarsa qualità. Ad esempio su quante ore a notte sia giusto dormire.

L’ultimo studio in merito arriva dalla Cina ed è stato condotto dalla Peking University Clinical Research. I ricercatori asiatici hanno scoperto infatti che al nostro cervello non fa bene né dormire poco né troppo.

Nonostante l’analisi indichi solamente un’associazione tra una durata insufficiente o eccessiva del sonno e un possibile declino delle abilità cognitive, i risultati dello studio, che ha coinvolto più di 20mila persone, non sono da sottovalutare

I meccanismi alla base dell’associazione tra durata del sonno e declino cognitivo rimangono poco chiari, ma dallo studio sono emersi percorsi biologici plausibili. Sebbene la corteccia cerebrale normalmente si assottiglia con l’avanzare dell’età, è stata riscontrata un’associazione tra la durata del sonno di più o meno di 7 ore e un maggiore assottigliamento della corteccia negli anziani cognitivamente sani.

Un sonno eccessivo potrebbe causare infiammazione, mentre dormire poco per lunghi periodi aumenterebbe i livelli di due tipi di proteine legate alla malattia di Alzheimer, ovvero la beta-amiloide e la tau, presenti nel liquido cerebrospinale.

Da questo studio abbiamo dunque avuto l’ennesima riprova di quanto sia importante dormire una giusta quantità di ore (tra le 7 e le 8 per notte), per godere di buona salute, essere sempre scattanti, concentrati e capaci di prendere decisioni giuste.

Dual Memory, una doppia soluzione per il tuo riposo

Dormire una giusta quantità di ore è senza dubbio una delle migliori abitudini per ottenere un sonno di qualità. Un consiglio che possiamo darti per riuscirci, è cercare di andare a letto e svegliarti sempre alla solita ora, anche nel weekend.

Questo ti consentirà di trovare un buon equilibrio e dormire le ore necessarie che permetterà al tuo corpo di riposarsi e al tuo cervello di lavorare e rielaborare le informazioni che ti servono quando sei sveglio.

Un altro aspetto cruciale è rappresentato dal comfort. Dormire su un letto scomodo può essere davvero frustrante e causa di molte notti insonni. Se questa è la sensazione che hai provato ultimamente, allora forse è arrivato il momento di cambiare il tuo vecchio materasso.

Per accontentare i più esigenti, abbiamo studiato un materasso in grado di garantire una doppia soluzione: più decisa e sostenuta oppure più accogliente. Così è nato Dual Memory, speciale materasso che dona una doppia possibilità di utilizzo a chi lo usa.

Da un lato garantisce un riposo più sostenuto, sorreggendo in maniera salutare la colonna vertebrale; dall’altro assicura un riposo più dolce favorendo il rilassamento di tutto il corpo.

Grazie alla particolare lavorazione della doppia lastra in memory si individuano 5 zone di comfort che assicurano il perfetto sostegno per le diverse parti del corpo, favorendo la circolazione dell’aria, grazie alla lavorazione a canali e garantendo la massima igiene.
Il rivestimento è in viscosa leggera e fresca, un tessuto morbido e setoso al tatto.

Scopri tutte le caratteristiche del materasso Dual Memory: guarda la scheda sul nostro sito o vieni a provarlo in uno dei nostri punti vendita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *