dormire-con-il-ventilatore-blog-materassiematerassi
Categories:

Dormire con il ventilatore acceso: vantaggi e rischi per la salute

Quando il caldo si fa davvero intenso, riuscire a riposare la notte può trasformarsi in una vera impresa. Ognuno di noi utilizza stratagemmi diversi: chi apre tutte le finestre di casa provando a far circolare l’aria, chi fa una doccia fredda e si infila subito sotto le lenzuola.

Ingegnose iniziative che di solito non hanno efficacia e che spesso danno il medesimo risultato per tutti: ci svegliamo più volte nel corso della notte accaldati, sudati e alquanto frustrati.

Semplicemente sono due i modi per dormire al fresco durante la notte: usare un condizionatore o un ventilatore. Il primo indubbiamente più efficace, ma è poco economico e non può essere installato in tutte le abitazioni.

Inoltre, soprattutto la notte, va usato con parsimonia. Mal di gola, cervicale, emicrania, indolenzimenti, dolori articolari e allergie, sono solo alcuni dei comuni disturbi che un uso eccessivo dell’aria condizionata può provare al nostro risveglio.

Ecco quindi che una soluzione più pratica e senza dubbio economica è rappresentata dal ventilatore. Ma è davvero un rimedio senza rischi? Vediamo quindi vantaggi e svantaggi del dormire con il ventilatore acceso.

Ricircolo dell’aria, ma occhio alle distanze

Rispetto al condizionatore, il ventilatore è più pratico e decisamente più economico. Garantisce un buon ricircolo dell’aria e può essere spostato a piacimento in qualunque stanza. Questo però non significa che il suo utilizzo sia privo di rischi per la salute.

Per prima cosa bisogna considerare che l’aria prodotta artificialmente tramite le ventole risulta particolarmente secca. Questo può portare ad una disidratazione delle vie aeree superiori, della pelle e degli occhi.

Se si vuol evitare di risvegliarsi con gli occhi rossi e la sensazione di aver trascorso una giornata nel deserto, il consiglio è quello di tenere il ventilatore ad una distanza adeguata e non rivolgerlo mai verso il viso.

Chi soffre di allergie non dovrebbe dormire con il ventilatore acceso: il movimento delle ventole sposta polvere e allergeni in ogni angolo della camera da letto. In questo senso la pulizia casa e del ventilatore stesso risulta fondamentale.

Per evitare dunque di dormire con il ventilatore acceso tutta la notte, sarebbe ideale procurarsi un modello dotato di timer: in questo potrai bloccarne il funzionamento dopo un certo numero di ore e limitare i rischi del suo prolungato utilizzo.

Topper Cooler 5 con trattamento antibatterico e antivirale ViroAlt

Se il movimento d’aria non è sufficiente per dare sollievo alle tue notti estive, significa che anche il tuo materasso ha bisogno di essere “rinfrescato”. Una soluzione efficace è quella di coprirlo con il nostro Topper Cooler 5 in tessuto Cooler Fresh, che dona freschezza a contatto con la pelle.

Il tessuto presenta il particolare e innovativo trattamento ViroAlt che inibisce la crescita e la persistenza di batteri e virus; inoltre l’interno del topper è composto da una imbottitura in Memory, in Elioform e in fibra Super Soft che donano una percezione di estremo benessere e lo rendono particolarmente indicato per:

• garantire un sostegno differenziato grazie a una distribuzione uniforme del peso corporeo • evitare il caldo durante il sonno
• godere di un sostegno soffice
• favorire la circolazione del sangue
• proteggerci da virus e batteri

Scopri tutte le caratteristiche del Topper Cooler 5 sul nostro shop online o vieni a trovarci in uno dei nostri showroom!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *