Categories:

Come scegliere il miglior materasso

I fattori che influenzano il nostro riposo sono tanti, ma la base per garantirsi un riposo di qualità ed un ottimale recupero delle energie è sempre e solo il materasso giusto, quello cioè adeguato alle esigenze personali. Non esiste un materasso che va bene per tutti ed è quindi importante capirne le caratteristiche per scegliere il miglior materasso in base ai propri gusti ed esigenze.

In passato si riteneva che i materassi duri offrissero un supporto maggiore, ma molte ricerche mediche hanno evidenziato che una rigidità eccessiva del materasso causa spesso mal di schiena e dolori alla cervicale. Un discorso simile vale anche per i materassi particolarmente morbidi in quanto non garantiscono il dovuto supporto ai punti di pressione del corpo.

Ma allora, come scegliere il materasso giusto? Si può dormire bene se e solo se ci stendiamo su un materasso ergonomico, cioè un materasso in grado di aiutare la colonna vertebrale ad assumere la sua naturale curvatura, sostenendo ed allineando in modo corretto la testa, le spalle, i glutei e le caviglie, vale a dire le parti del corpo sulle quali vi è la maggiore pressione.
I materassi ergonomici sono principalmente di tre tipologie: a molle, in lattice ed in memory.

I materassi in memory foam offrono ottime performance in termini di comodità, traspirazione e freschezza. Gli strati di schiuma con i quali sono composti tengono lontani acari e batteri e si adattano perfettamente alla forma del corpo.
I materassi in memory accolgono il corpo e per questo sono consigliati per chi non riesce a dormire comodamente o accusa stanchezza cronica, fisica e mentale.
Questi materassi favoriscono la circolazione sanguigna, alleviano le tensioni muscolari e si ammorbidiscono con il calore del corpo.

Materassi in Memory Foam

Il memory infatti è un materiale sensibile alle variazioni di temperatura: quando sono basse si indurisce, mentre quando sono più alte diventa più morbido.
I tradizionali materassi in memory foam potrebbero quindi non essere adatti a chi suda molto durante la notte.



Ma ci sono ovviamente dei modelli specifici per evitare l’eccessiva sudorazione notturna come il Memory Air Gel M&M e il materasso Thermogreen, che seppur con caratteristiche e materiali diversi, assicurano insieme ai pregi dei memory foam una piacevole sensazione di freschezza anche nelle notti più calde.

Materassi a Molle

I materassi a molle sono costituiti da molle elicoidali che rispondono molto bene alle sollecitazioni del corpo e resistono nel tempo.
Sono molto comodi ed utili per tutti, sopratutto per le persone in sovrappeso in quanto il supporto rigido può facilitare il mettersi a letto ed il rialzarsi.

Si tratta di un prodotto efficace che si divide a sua volta in due tipi: le molle tradizionali e quelle indipendenti ed insacchettate, le quali rappresentano oggi la quasi totalità dei materassi a molle. In questa tipologia “moderna”, ogni molla si adatta alla perfezione alle pressioni che il corpo esercita.
Il comfort è garantito dall’imbottitura superiore, in lattice o memory foam, che evita il contatto diretto con le
molle.


Un esempio è il materasso Spring Comfort 500-S 3D 2.0, con tessuto di rivestimento in fibra di cotone totalmente naturale che aiuta a prevenire le allergie cutanee e fascia 3D traspirante che aumenta la traspirazione interna e facilita la circolazione dell’aria.

Materassi in Lattice

La realizzazione dei materassi in lattice avviene attraverso l’impiego di gomma naturale o gomma sintetica, materiale che garantisce un supporto tanto uniforme quanto stabile.
Il livello di comfort è alto, ma lo è ancor di più il supporto in quanto il lattice genera una spinta contraria a quella del corpo che si traduce quindi con una maggiore rigidità.

I materassi in lattice sono quindi indicati per chi soffre di mal di schiena, ma non probabilmente non sono la scelta ideale per chi non ama dormire su un materasso rigido.
Come per i materassi a molle, anche quelli in lattice ovviamente non sono tutti uguali e la loro qualità dipende in gran parte dalla qualità della lastra di lattice utilizzata.

Quella del Waterlattex 2.0 per esempio
è realizzata in schiuma di lattice e polimeri ad alta tecnologia espansi ad acqua che assicura il massimo comfort, una corretta posizione della colonna vertebrale e un elevato grado di igiene.

Vuoi saperne di più sull’offerta di Materassi & Materassi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *